RSS

Gli occhi del mondo

29 Lug

Il mondo, la società che ci circonda sappiamo bene quanto frenetica sia.  Non ha tempo di sedersi un attimo e quando lo fa, lo fa solo per sé stessa.

Ho lottato tanto nella mia vita, ho creduto fermamente di dare prima di ricevere, ma evidentemente agli occhi del mondo questo non si è visto.  Sono stato pronto ad intervenire nelle cause giuste e vitali, l’ho fatto credo bene tanto che la risoluzione è arrivata, subito, lineare, indolore. Ma agli occhi del mondo non è apparsa come doveva: non era stata la mia organizzazione a portare alla soluzione, ma probabilmente il problema non era così grave e se lo era, lo sforzo non era poi così pesante.

Ho le ossa rotte, la mente confusa. Mi chiedo perché. Qualcuno che non ricordo diceva che quando ci si chiede un perché su qualcosa che non si è riuscito a comprendere vuol dire che si è ancora coinvolti e probabilmente responsabili di quanto successo. Ebbene, io credo di essere il responsabile in primis di quanto successo nella mia vita, nel bene e soprattutto nel male. Scelte rivelatesi sbagliate alla fine erano state prese con slancio ed entusiasmo all’inizio. La fortuna non mi è stata vicino, d’accordo, ma un minimo di previsione logica ci voleva, quella che mi è stata sempre criticata per il suo uso eccessivo.

Ora sono qui, solo, sempre più solo. Le mie energie sono terminate, le mie risorse sono terminate. Ma quel che più mi lascia l’amaro in bocca è l’incomprensione.  Chi mi ha detto di amarmi ha sempre posto sé stesso davanti a me proprio quando ho cercato di chiedere aiuto. No, Enzo che chiede aiuto? Non è possibile, è solo una farsa, un vittimismo. Mi ha reso irritabile a tal punto da essere irritante. Questa è l’unica scossa non ancora domata.

Mi dispiace per tutti coloro che potrebbero dispiacersi. A loro dico solo una cosa: non è facile chiedere aiuto e se davvero amiamo, non dobbiamo aspettare che la persona amata ce lo chieda. L’aiuto non va chiesto, ma dato, al di sopra di tutto e soprattutto al di sopra di sé stessi.

Per il resto, non mi aspetto altro, gli occhi del mondo vedranno sempre e solo quello che vorranno vedere.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 29 luglio 2010 in Riflessioni in Libertà

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: